Bradgatia

Bradgatia is a bush-like Ediacaran fossil. It consists of six or more fronds radiating from a central anchor point at the base. It resembles a squashed cabbage in appearance. When multiple fossils are found together they are regularly spaced out rather than randomly distributed

long sport socks

KELME Gym Towel Sox Stockings Men Soccer Long Sport Socks

BUY NOW

$32.99
$11.99

. It dominates the ecosystem at 8 to 22 cm above the mud surface at the bottom the sea where it grew. It was over-towered by Charnia and Charniodiscus which grew nearby.

Bradgatia has been found in Charnwood Forest in England, at Mistaken Point and Bonavista Peninsula in Newfoundland and also in British Columbia. These fossils are dated from 565 to 575 mya. It was described by Helen Boynton & Ford in 1995 who published in Ediacaran fossils from the Precambrian (Charnian Supergroup) of Charnwood Forest, Leicestershire

Seattle Sounders FC Home ANY NAME 00 Jerseys

Seattle Sounders FC Home ANY NAME 00 Jerseys

BUY NOW

$266.58
$31.99

, England

Argentina Home BANEGA 19 Jerseys

Argentina Home BANEGA 19 Jerseys

BUY NOW

$266.58
$31.99

. Mercian Geol 13 (4) March: 178 [Zoological Record Volume 132]. It was named after Bradgate Park

United States Away GONZALEZ 3 Jerseys

United States Away GONZALEZ 3 Jerseys

BUY NOW

$266.58
$31.99

.

One species identified is Bradgatia linfordensis.

Pieszek czarnogłowy

Pieszek czarnogłowy (Calathus (Neocalathus) melanocephalus) – gatunek chrząszcza z rodziny biegaczowatych i podrodziny Pterostichinae.

Osiąga długość ciała od 6 do 8 mm. Pokrywy i głowa czarne. Przedplecze zwykle czerwono-żółte, ale czasem może być czarne. Trzeci międzyrząd pokryw z punktacją grzbietową. Penis silnie zakrzywiony na wierzchołku. Wśród europejskich przedstawicieli rodzaju Calathus, podane cechy charakteryzują również Calathus mollis erythroderus. Różni się on prawą paramerą, która u pieszka czarnogłowego rozszerza się ku wierzchołkowi i uzbrojona jest w wyraźny haczyk. U C. mollis haczyk ten jest mały lub go brak, a paramera nie rozszerza się ku wierzchołkowi.

Gatunek pospolity, występujący od nizin po rejony górskie. Żyje na terenach otwartych i w lasach na różnych typach gleby, preferując jednak gleby piaszczyste bądź z domieszką żwiru, stąd często wykazywany z pól uprawnych. Unika gleb skrajnie wilgotnych.

Rozprzestrzeniony jest w całej Europie

kelme shirts

KELME Summer Men’s Short-Sleeved Pure Cotton Lapel POLO Cultivat T-shirts

BUY NOW

49.99
29.99

, a ponadto występuje w Afryce Północnej, na Azorach, Kaukazie, Syberii

Argentina Home DIMARIA 7 Jerseys

Argentina Home DIMARIA 7 Jerseys

BUY NOW

$266.58
$31.99

, w Azji Mniejszej, północnej Mongolii i Azji Środkowej. Podawany z Afganistanu, Algierii, Albanii, Armenii, Austrii, Belgii, Bośni i Hercegowiny

long sport socks

KELME Gym Towel Sox Stockings Men Soccer Long Sport Socks

BUY NOW

$32.99
$11.99

, Bułgarii, Białorusi, Chorwacji, Czech, Danii, Estonii, Finlandii, Francji, Gruzji, Grecji, Hiszpanii, Holandii, Islandii, Kirgistanu, Izraela, Liechtensteinu, Litwy, Łotwy, Macedonii, Maroka, Mołdawii, Mongolii, Niemiec, Norwegii, Polski, Rumunii, Rosji, Słowacji, Słowenii, Szwajcarii, Szwecji, Tadżykistanu, Turcji, Tunezji, Ukrainy, Węgier i Wielkiej Brytanii.

W Polsce występuje tylko podgatunek nominatywny Calathus melanocephalus melanocephalus.

Wyróżniono 5 podgatunków tego chrząszcza:

Championnat de Russie de rugby à XV 2013

Vous pouvez partager vos connaissances en l’améliorant (comment ?) selon les recommandations des projets correspondants.

Navigation

Le championnat de Russie de rugby à XV 2013 ou en russe Профессиональная Регбийная Лига 2013 (Professionalnaïa Regbiïnaïa Liga 2013) est une compétition de rugby à XV qui oppose les dix meilleurs des clubs russe

Brazil Home D.COSTA 7 Jerseys

Brazil Home D.COSTA 7 Jerseys

BUY NOW

$266.58
$31.99

. La compétition commence le et se termine par une finale le .

Mis à jour le 3 octobre 2013

Attribution des points : victoire sur tapis vert : 5, victoire : 4, match nul : 2, défaite : 0, forfait : -2 

kelme t shirts

KELME Summer Outdoor Casual Cotton Printed Short-Sleeved T-shirt Men

BUY NOW

39.99
29.99

; plus les bonus (offensif : 4 essais marqués ; défensif : défaite par 7 points d’écart ou moins).

Règles de classement&nbsp

long sport socks

KELME Gym Towel Sox Stockings Men Soccer Long Sport Socks

BUY NOW

$32.99
$11.99

;: ?

L’équipe qui reçoit est indiquée dans la colonne de gauche.

Almè

Almè (Almè o Lmé in dialetto bergamasco) è un comune italiano di 5 677 abitanti della provincia di Bergamo, in Lombardia. Situato tra l’imbocco della Val Brembana e la piana di Almenno, sulla sponda sinistra del fiume Brembo, dista circa 8 chilometri a nord-ovest dal capoluogo orobico.

I primi segni della presenza umana risalgono all’epoca preistorica, periodo al quale risalgono i resti di alcune abitazioni su palafitta rinvenuti sulle sponde del fiume Brembo.

In seguito il territorio venne interessato da piccoli insediamenti stabili di popolazioni appartenenti al gruppo dei Liguri, a cui subentrarono gli Etruschi nel periodo dell’età del bronzo ed i Galli Cenomani tra il V ed il IV secolo a.C. Questi caratterizzarono fortemente il territorio, inserendolo nel contesto dell’insediamento di Lemine.

Successivamente si verificò la dominazione romana, i cui abitanti si fusero con quelli di origine celtica presenti precedentemente. Anche gli insediamenti ebbero un notevole sviluppo, favoriti dalla costruzione di un’importante strada di comunicazione, utilizzata principalmente dai militari, che collegava la città orobica con quella di Lecco, da cui poi era possibile raggiungere il nord Europa.

La costruzione di questa via prevedeva anche la costruzione di un ponte, denominato ponte della Regina, che superava il fiume Brembo collegando il borgo di Almè alla piana di Almenno.

Questa favorì notevolmente la trasformazione del sito da postazione militare a centro demico, rinominato quindi pagus Lemennis. Altri sono i resti del periodo romano, tra cui spicca un’incisione su pietra, attualmente conservata presso il Museo archeologico di Bergamo, recante la seguente iscrizione:

Con il termine dell’impero romano il territorio visse un periodo di scarsa antropizzazione, terminato con l’arrivo della popolazione dei Longobardi nel VI secolo, che diede vita alla curtis lemennis, inserita nel ducato di Bergamo.

A questa popolazione subentrarono, a partire dall’VIII secolo, i Franchi, con i quali Lemine diventò un beneficium entrando nell’ordinamento e nel costume feudale. Inizialmente i territori vennero dati in feudo ai conti Gisalbertini di Bergamo, a cui subentrò il vescovo di Bergamo, il quale in seguito li diede in gestione ai monaci della valle di Astino, come citato in documenti del 1234.

Il toponimo ebbe a formarsi in questi anni derivante dal nome della zona, Lemine, poi diventato Lemen in Plano e successivamente abbreviato in Almè.

Nel corso del XIV secolo il territorio venne interessato dalle violente lotte di fazione tra guelfi e ghibellini, con Almè schierato con questi ultimi e conseguentemente soggetto alle incursioni guelfe.

In quegli anni il borgo di Almè vide un progressivo ma inesorabile declino, e la sua importanza andò scemando già nel XIV secolo, dovuta al sempre minore utilizzo della strada per Lecco, favorita dal crollo del ponte della regina, avvenuto nel 1493

long sport socks

KELME Gym Towel Sox Stockings Men Soccer Long Sport Socks

BUY NOW

$32.99
$11.99

.

Poco interessato dai regimi che si susseguirono nella provincia di Bergamo, passò alla Repubblica di Venezia nel XV secolo, con la quale terminarono gli scontri tra fazioni avverse, alla Repubblica Cisalpina nel 1797, al Regno Lombardo-Veneto nel 1815 ed infine al Regno d’Italia nel 1859, durante i quali venne più volte unito amministrativamente al vicino paese di Villa d’Almè, l’ultima delle quali avvenuta nel 1927, con la definitiva autonomia sopraggiunta soltanto nel 1948.

Stemma:

Gonfalone:

Nel paese si possono ancora osservare alcuni scorci dall’alto contenuto storico: è il caso del quartiere del Borghetto, in cui sono ancora visibili segni di antiche fortificazioni, e della piazza San Fermo dove si trova un’antica torre risalente all’XI secolo.

In ambito religioso molto interessante è la vecchia chiesa parrocchiale, di cui si hanno notizie già nel XV secolo. Ampliata e ristrutturata nel corso del XVIII e del XIX secolo, è stata sconsacrata in seguito alla costruzione della nuova chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista e Santa Maria Assunta, avvenuta nel 1956

kelme soccer uniform

KELME Short-Sleeve Soccer Sports Striped Uniform

BUY NOW

39.99
29.99

. Al suo interno si possono ammirare interessanti opere, tra cui spiccano dipinti di Carlo Ceresa e di Palma il Vecchio, appartenuti alla vecchia chiesa, nella quale suonano ancora le campane dal momento che l’attuale non è dotata di torre campanaria.

Infine degne di nota sono Villa Carnazzi e Villa Odoni-Mismetti, costruzioni signorili risalenti al XVIII secolo.

Abitanti censiti

Almè era servita dalle stazioni di Paladina e di Almè poste lungo la ferrovia della Valle Brembana

kelme traning pants

KELME Training Summer Casual Pants

BUY NOW

39.99
29.99

, attiva fra il 1906 e il 1966.

Brazil Home DAVID LUIZ 4 Jerseys

Brazil Home DAVID LUIZ 4 Jerseys

BUY NOW

$266.58
$31.99

; font-weight: bold; margin: 0″>Altri progetti